Aggiornamenti in casa Apple: é arrivato iOS 9

Come ogni autunno digitale che si rispetti, sono arrivate novità in casa Apple. Da oggi sarà possibile scaricare gratuitamente iOS 9, l’aggiornamento del sistema operativo dei prodotti dell’azienda di Cupertino, che promette tante belle novità.
 

Con iOS9 le app diventano ancora più integrate con la tua routine quotidiana, l’iPad diventa, finalmente, un device multitasking e Siri riesce ad anticipare ogni tua mossa. Grandi news anche sul fronte prestazioni, sicurezza e il tasto dolente chiamato batteria.
 

Ma andiamo per ordine.
 

Cosa cambierà con iOS 9

Piattaforma più leggera. A differenza di quanto successo con la versione precedente, iOS 9 richiederà molto meno spazio sul nostro dispositivo, 1,3 GB a fronte dei 4,6 GB dell’8.
 

Multitasking. Il nostro iPad riuscirà ad attivare ed eseguire contemporaneamente più app. “Slide Over” consentirà di lavorare su più progetto semplicemente sfiorando lo schermo, "Picture-in-Picture" permetterà di telefonare o videochiamare continuando ad utilizzare altre app.
 

Notizie. Gli utenti statunitensi e britannici avranno nel loro device un’app nuovissima, News. Una sorta di Flipboard, una piattaforma che fornirà notizie agli utenti grazie alla collaborazione dell’azienda della mela con i più importanti editori mondiali.
 

Siri. Con “Proactive”, l’assistente vocale più famosa riuscirà anche ad anticipare i bisogni degli utenti, fornirà consigli giusti in base ai contesti e imparerà le loro abitudini e giusti.
 

Mappe. Si rinnovano anche le mappe. Con iOS 9, sulla scia di quello che già offriva Google Maps, saranno integrati i sistemi e gli orari dei trasporti pubblici locali.
 

Fattore Batteria. Con l’opzione “basso consumo” la durata della batteria, grande punto debole della Apple, sarà prolungata fino a tre ore.
 

Torna Note. Per tutti gli amanti della scrittura e degli appunti digitali, Note è stata finalmente migliorata. Da adesso si potranno creare checklist, tener traccia delle cose da fare e persino disegnare con le dita.
 

Apple Pay. Il sistema di pagamento accetterà anche fidelity card e carte di credito/debito emesse dai negozi. Passbook verrà sostituito da Wallet, ma è una feature ancora disponibile per il mercato degli Stati Uniti e Gran Bretagna.
 

Addio sconosciuti. Con iOS 9 le telefonate da contatti non salvati in rubrica avranno un nome. Il nuovo sistema operativo sarà in grado di confrontare e incrociare vari informazioni per dare un volto al mittente.
 

Sicurezza. L’accesso all’Apple ID diviene ancora più arduo grazie al codice Pin che diventa a 6 cifre e l’autenticazione a due fattori integrata direttamente nel sistema operativo.
 

Chi può scaricarlo?

iOS 9 può essere installato su iPhone, iPad e iPod, nello specifico:

  • iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5s, iPhone 5c, iPhone 6 e iPhone 6 Plus (iPhone 6s e iPhone 6s Plus lo avranno pre-installato);
  • iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad Air, iPad Air 2, iPad Mini 1, iPad Mini 2, iPad Mini 3, iPad Mini 4;
  • iPod solo quelli di quinta e sesta generazione.

E voi, siete tra i primi a scaricarlo? Fateci sapere che ne pensate!