Fare shopping con la realtà aumentata

Leggo sul sito di frog Design che è stato appena rilasciato un concept commissionato da Intel per l'utilizzo dei suoi nuovi chips. Il team di frog ha deciso di progettare uno schermo multitouch di dimensioni molto estese da collocare nei luoghi di interesse pubblico, in particolare all'interno di negozi e grandi magazzini. Alla base del progetto, una ricerca sul comportamento e la fruizione delle nuove tecnologie da parte degli utenti delle città più all'avanguardia (Tokio, Londra e Parigi).

Il risultato è il prototipo di uno schermo multitouch che sfrutta la tecnologia della realtà aumentata. Nel concept vediamo lo schermo all'interno di un grande negozio; sulla sua superficie, le indicazioni migliorano l'esperienza d'acquisto all'interno del negozio. Le frecce (virtuali) indicano infatti la strada (reale) per i diversi reparti, ma le funzionalità sono tantissime, ad esempio le info sulla disponibilità dei prodotti nella taglia desiderata, la presenza di capi in offerta, la condivisione attraverso mobile delle informazioni trovate. C'è persino una telecamera che indovina le misure e le taglie degli utenti.

Dopo l'articolo di Jillian, la realtà aumentata torna ad animare il nostro blog. Sarà perché è davvero il futuro del mobile e dello sviluppo software?