Guida al multi-touch gesture: 8 esempi di tecnologia creativa

Le app stanno cambiando i nostri gesti. Da quando esiste l'iPhone, tocchiamo istintivamente ogni schermo, convinti che possa rispondere in automatico. Quel che a noi appare ormai come naturale, è in realtà il frutto di una rivoluzione tecnologica destinata a fare epoca. Nel giro di pochi anni, siamo passati dall'uso "naturale" di mouse e tastiera a quello - altrettanto istintivo - del dito.

La possibilità di interagire direttamente con lo schermo sta modificando il design dell'interfaccia:

  • i pulsanti tendono a scomparire, lasciando il posto a gesti con la stessa funzione (esempio il doppio tap che sostituisce il pulsante Zoom)
  • i testi informativi vengono richiamati dall'utente solo se necessario e diventano sempre più sintetici.

9 multi-touch gestures famose

Il mondo delle app è un mondo in evoluzione, un mondo che cambia giorno per giorno grazie al contributo continuo degli sviluppatori: ogni nuova app crea nuovi "multi-touch gestures" (così si chiamano i "gesti" che facciamo per interagire con il dispositivo mobile); ogni nuovo multi-touch gesture viene "canonizzato" entrando a far parte di altre app, e così via.

Anche se siamo di fronte a un vocabolario aperto da scrivere insieme, ci sono multi-touch gestures già pienamente affermati. Vediamone alcuni:

Double tap e Pan sulle mappe

Sono due dei multi-touch gestures inclusi di default in uno smartphone. Si possono sperimentare aprendo le mappe presenti nell'app di Hausmann&Co.: con due tap zoomiamo sull'immagine, con il pan trasciniamo la mappa a nostro piacimento su, giù, a destra e a sinistra.hausmann-tap-pan-pinch

Swipe

Fare uno swipe significa trascinare lo schermo. L'esempio classico è quello delle foto in una gallery (come nell'app realizzata per Gruppo Rezza Immobiliare): muovendole verso destra e verso sinistra, sfogliamo l'album passando da un'immagine a un'altra.rezza-swipe

Long press

Il long press è una pressione prolungata su un punto dello schermo con il dito. Serve a selezionare un oggetto (immagine o testo) o a copiare/incollare un testo.dc-longpress

Pull-to-Refresh con Twitter

Il pull-to-refresh, la celebre funzionalità inventata da Twitter, permette di aggiornare i contenuti tramite swipe: trascini la schermata verso il basso e compaiono contenuti più recenti. Il pull-to-refresh ha avuto un successo enorme ed è stato immediatamente preso in prestito da altri sviluppatori, affermandosi come uno dei gesture più diffusi.twitter-pull-to-refresh

Partial curl e Shake nell'app di Dale Carnegie

Nell'app Leadership Series (una collezione di tre app interamente dedicate al Dale Carnegie Training) basta un tap per vedere la schermata sollevarsi come un foglio (Partial curl), mostrando ciò che c'è sotto. Inoltre, agitando l'iPhone la frase sulla schermata cambia (Shake).

persolal-leadership-partial-curl-shake

Sfogliare con Flipboard

Flipboard è l'app per iPhone e iPad che aggrega news dal web e dai social network. Le pagine di Flipboard si sfogliano proprio come una vera rivista.

flipboard-flip

Il tocco di Bump

Con Bump si possono scambiare dati da smartphone a smartphone attraverso un leggerissimo tocco. Utile soprattutto per dispositivi Ios, che non consentono di scambiare dati con il Bluetooth.bump-touch

Mandare baci con un'app

Da quando esiste Pair, l'app per le coppie innamorate, è possibile condividere molto più che messaggi e foto. Con Pair si possono infatti mandare anche baci: si tocca lo schermo, il partner visualizza il punto in cui l'altro sta toccando e appoggia un dito anche lui, fino a quando lo schermo non diventa rosso fuoco e il telefono vibra. thumbkiss

Divertente vero? E voi quali altri touch gestures conoscete?