UX design e Mobile: una nuova opportunità per gli industrial designer?

In questo post spiegheremo quali opportunità offra il mondo del mobile ai giovani industrial designer.

I dati numerici fotografano una situazione positiva del mercato del mobile: crescita dei dispositivi venduti, utilizzo sempre più massiccio di internet attraverso smartphone e tablet, aumento delle app scaricate ed utilizzate.

Esiste un crescente bisogno di app ed è proprio in questa curva ascendente che trovano spazio nuove opportunità di business, non soltanto per i programmatori, ma anche per altre figure professionali: esperti di marketing, da un lato, e designer dall'altro.

Il designer può entrare in questo tipo di mercato proponendosi come colui che sappia mettere in relazione, mediante un'interfaccia appositamente progettata, l'utente con il prodotto tecnologico. Il ruolo del designer è sempre stato quello di creare oggetti in grado di soddisfare un bisogno in maniera semplice ed intuitiva (si pensi alle sedie o alle forbici). Nel caso delle nuove tecnologie mobile, il designer di prodotto rende fruibile una funzionalità creando un'interfaccia user friendly e sviluppando la User Experience dell'app..

Le funzionalità di un'applicazione derivano dalle caratteristiche degli smartphone: schermo touch, multisensorialità attraverso il touch gesture, strumenti integrati come fotocamera, flash, microfono, accelerometro. Le funzionalità devono però essere scelte o organizzate in modo che l'utente possa apprenderle e utilizzarle senza difficoltà; per questo motivo, è indispensabile che allo sviluppatore si affianchi un designer di Mobile User Experience. In questi giorni si parla molto di ciò che sta accadendo nella Silicon Valley (U.S.) dopo l'acquisizione di Instagram - l'app di ritocco fotografico per iPhone e Android - da parte di Facebook. Pare che le società informatiche americane stiano facendo a gara per accaparrarsi gli UX designer più in gamba e raggiungere il successo di Instagram, tanto popolare proprio per la sua interfaccia intuitiva. Certo, l'Italia non è l'America, ma anche da noi la progettazione di app crea occasioni inimmaginabili fino a poco tempo fa.Riassumendo, se sei un giovane designer industriale, puoi trovare spazio come designer di Mobile User Experience. Le strade da seguire sono due:

  • puoi proporre la tua candidatura ad aziende che sviluppano app
  • puoi creare un progetto in collaborazione con uno sviluppatore.

Se l'idea di creare un progetto tuo ti solletica, ci sono novità importanti. In tempo di crisi economica gli strumenti per raccogliere il capitale d'investimento stanno cambiando. Nel campo delle app, il capitale iniziale può essere anche basso, perché contano le capacità e le idee. Avete mai sentito parlare della raccolta di fondi on-line per finanziare un progetto? Si chiama Crowdfunding: tu proponi il tuo progetto e gli utenti fanno delle donazioni; se il progetto parte, i donatori partecipano agli utili. Negli Usa hanno Kickstarter, in Italia c'è Eppela, citata anche al World Wide Rome 2012.

Oltre al crowdfunding, c'è la possibilità di affidarsi ad un "incubator", un luogo (fisico o virtuale) in cui i giovani più brillanti possono lanciare la propria idea, trovare investitori e dare vita alla propria start up (EnLabs è in questo senso un punto di riferimento).

Conosci EnLabs? Pensi che le start up siano una risposta valida alla crisi economica? Facci sapere cosa ne pensi, ti risponderemo con piacere.